Da lassù si vede il mondo

 

 

Da lassù si vede il mondo abitato da parole,
un ovario colmo di menzogne, in un continuo ciarlare.

E anche da terra, a pancia in su, galleggia l’orizzonte
oltre la finzione della morte! Quasi il desiderio

di rivivere ancora dentro una bolla di sapone.
La notte occulta i corpi come i corpi occultano l’ossa:

le tenue fiammelle dei ceri fino al mattino…
eppure laggiù intonano un lamento di stomaco.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...