Molti mondi tante guerre 2

2.

…non è certo per bucare il cielo come altre vene
o narici dell’ozono, stelle dipendenti

dai miei sguardi privi di desiderio,
non avere un luogo dove andare né dove restare…

solo bruciare altro tempo, altre vite improvvisate,
solo importa il disastro, l’irradiante massacro…

eppure è poesia lo sciogliersi dei ghiacciai,
il disidratarsi a un sole che ormai si sta spegnendo.

Ma davvero è una lenta agonia star qui
ad ammirare lo splendore…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...